MESSORI

MESSORI

Lino Messori / Bici su misuraModena, Italy / 1926 – 2015


Fonti per immagini e contenuti: Luca Campanale, Paolo Chiossi


 Dall’intervista a Luca Campanale / Peloton magazine: 

“The film’s enigmatic title, “At the speed of heart”, addresses both the perspective offered by the bicycle (“Not too slow, like walking, where you get ‘stuck’ in life, and not too fast, like cars, where you blaze through life, not really experiencing anything,” Campanale explains) and the business model practiced by Messori and his peers, which the director claims has been obliterated by mass production and mass consumption. The working pace of the craftsman, afforded time to truly consider his craft rather than meet a production schedule, and life as viewed from the saddle, are, he believes, “a human speed – a sustainable speed.”

Lino Messori – Alla velocità del cuore [at the speed of heart] by Luca Campanale

In bottega come nel Rinascimento.

messori-bici-corsa

Lino Messori, nato a Modena nel febbraio del 1926, personaggio eclettico, artigiano estremamente abile, curioso e creativo, come gli “artisti-artigiani” del Rinascimento riuscì nella difficile arte della fusione di bellezza e funzionalità. Nonostante a suoi tempi essere artigiano costruttore di biciclette di così alto livello fosse un lavoro molto duro e impegnativo che non lasciava molto tempo ad altro, riuscì ad esprimere energia e creatività anche in altre discipline, dal canto alla poesia, alla boxe.

messori-bici-corsamessori-bici-corsamessori-bici-corsa

Le prime nozioni di costruttore Lino le apprende nel negozio del padre e da Cino Cinelli, dal quale andava per acquistare il materiale per l’officina.
Ad ogni fase di lavorazione di ogni singolo telaio, dall’ideazione, all’applicazione delle decals, dedicava molto tempo e lavoro, a volte anche 7 giorni, fino ad arrivare alla massima perfezione, per questo nell’arco della sua carriera ha costruito solo 150 bici, tra le più creative e originali che siano mai state costruite in italia.
Oltre alle estrema qualità e originalità dei telai, una delle caratteristiche estetiche e funzionali che distinguono tutti i telai di Messori è la cromatura sotto alla vernice impiegata per preservare il telaio dall’ossidazione.

messori-bici-corsamessori-bici-corsamessori-bici-corsa
Attraverso l’amico Corradi, organizzatore di corse ciclistiche, entra in contatto con Ernesto Colnago per il quale diventa prima rivenditore e poi saldatore. Durante una visita nella “Boutique”, così Messori battezza la sua officina di 160mq in centro a Modena, Colnago apprezza la qualità del lavoro dell’artigiano e gli commissiona alcune lavorazioni complesse come la piegatura dei piantoni per le bici da crono, operazione che all’epoca in pochi erano in grado di eseguire con precisione e senza difetti.

La collaborazione proseguì con reciproca soddisfazione per diversi anni, Messori fu anche l’ispiratore del concept per la forcella “Precisa” prodotta da Colnago, il quale non perse mai occasione per dimostrargli sincero rispetto e ammirazione.
Uno delle bici più originali è il modello “Forata”, Messori la creò come una scultura da esporre in vetrina per attirare l’attenzione dei clienti.

messori-lino-bici-bike-forataLa bici Messori “Forata”

messor-forata-bike-bici

messori-bici-corsa

messori-bici-corsa

messori-bici-corsa

Ci sono 2 commenti

  1. MESSORI

    Hello

    I’m M MESSORI Christophe from FRANCE, and by any chance I saw your report and video.

    You can imagine the emotion for me to see a such report as I’m passionate from my younguest age by byke and biking.

    All my family on my father side are passionate by bicycles.

    I would like to find the shop if it always existing and to buy a frame or a bike coming from Lino.

    Could you help me ?

    Many thanks

    • Manuel

      Hi Christophe, thanks for your message 🙂

      Im happy that you like the story of Messori, he was an extraordinary man,
      before to be a great master framebuilder.
      The Messori shop was closed after his death and now his frames are gold for collectors 🙂
      So the only way is to ask around if someone is willing to sell one,
      If you want I can ask but obviously it will be not so easy…

      All the best!
      Manuel


Rispondi a MESSORI Annulla risposta